venerdì 17 novembre 2017

La divina commedia : Struttura e spiegazione dell'Inferno

L'Inferno è la prima cantica dell'opera, si compone di 34 canti e narra del viaggio di Dante attraverso il mondo ultraterreno più oscuro, dove non c'è via di salvezza.
Dante, si ritrova in una selva che definisce oscura ( rappresenta allegoricamente il peccato ). Ha smarrito la retta via e si sente perduto. Guarda in alto e vede il monte del Purgatorio, il regno ultraterreno dove le anime si purgano per poter poi accede al Paradiso, il regno della beatitudine.
Mentre fa per salire "il dilettoso monte" i suoi passi vengono sbarrati da tre fiere, una lonza, una lupa ed un leone ( che rappresentano le tre categorie del peccato, rispettivamente frode, incontinenza e la violenza ) *  che non aggrediscono il poeta ma ugualmente egli ne ha paura. Mentre le fiere gli sbarrano la strada, Dante si accorge di un'ombra che è lì e gli intima di palesarsi; è l'ombra di Virgilio, il poeta latino tanto apprezzato da Dante che gli dice di dover affrontare un cammino diverso per poter, poi, risalire il monte e gli farà da guida e cicerone .

giovedì 16 novembre 2017

La divina commedia : Piccola introduzione all'opera

La divina commedia è da sempre un'opera che mi affascina, fin dalle elementari, quando in quinta "feci la sua conoscenza " ne rimasi folgorata, e da allora l'amore per quest'opera è soltanto cresciuto, diventando negli anni una vera passione, a tratti un'ossessione.
Adesso andiamo a conoscerne la struttura.



                                                         



La divina commedia è un'opera di Dante Alighieri,poeta, filosofo e politico nato nella seconda metà del 1200;

lunedì 13 novembre 2017

La trasposizione musicale de " A' livella" : uno schiaffo al principe delle risata

Qualche giorno fa, durante la mia visione quotidiana delle notizie sull' Edicola di Google Play, mi sono imbattuta in questo titolo " A' livella di Totò diventa canzone grazie a O' Zulù "; i miei pensieri sono stati subito trasportati nel 1993 quando Fiorello, nel suo album "Spiagge e lune" pubblicava una versione musicale di " San Martino " , la nota e suggestiva poesia di Carducci .
Per carità divina, non sono contro alle trasposizioni musicali delle poesie ma sono convinta che, come capita anche per i libri che vengono adattati a film, la forza evocativa e la potenza dell'opera originale, vengano immancabilmente meno, diventando un'opera

domenica 12 novembre 2017

Mie poesie : Mezzanotte di Ferragosto

     



    Mezzanotte di Ferragosto


Le onde spumano sulla riva
   ormai freddata dai raggi lunari.
Un'aria rilassante si estende
   su questa spiaggia, invasa dalla beatitudine.
Le nuvole venerano la luna
   tenendole rispettosa distanza.
I miei pensieri volano, coronando la mia mente
   che per la prima volta, viaggia,
   in un mare di speranze.


                                                   15/08/2004

giovedì 9 novembre 2017

Poesie : A' livella di Totò

A' livella è una poesia tratta dall'omonima raccolta del 1964 di Totò , al secolo Antonio De Curtis, noto poeta, attore ed autore napoletano.

La lirica, proabilmente la più conosciuta dell'artista, è ambientata in un cimitero; il protagonista, preso dai suoi pensieri, resta chiuso nel camposanto ed assiste e alla "lite" tra un nobile ed un netturbino che, suo malgrado è stato seppellito accanto al ricco signore.
Il malcapitato deve sorbirsi le prese di posizione del nobile che, offendendolo, lo invita a spostarsi in altro loculo più consono alla sua classe sociale. Don Gennaro, il netturbino, inizialmente accondiscendente, perde poi la pazienza, facendo presente al nobile marchese che, una volta defunti, la morte, come una livella ( lo strumento che usano i muratori per livellare i muri ), abbatte le classe sociali rendendo tutti uguali e lo esorta a non attaccarsi a queste "pagliacciate" da vivi ma onorare la serietà della morte.

La struttura stilistisca dell'opera è composta da 104 versi endecasillabi raggruppati in quartine.
E' scritta in napoletano ed italiano, passando dalle conversazione auliche

A' livella di Totò : traduzione

Per i pochi che vogliono avere chiara, pienamente, questa bellissima opera del grande Totò....
Mi scuso con l'autore se ho rovinato quest'opera incommensurabilmente bella...



 La livella

Ogni anno,il due novembre,c'é l'usanza
per i defunti andare al Cimitero.
Ognuno deve compiere questo dovere;
ognuno deve avere questo pensiero.

Ogn'anno,puntualmente,in questo giorno,
di questa triste e mesta ricorrenza,
anch'io ci vado,e con dei fiori adorno
il loculo marmoreo di zia Vincenza.

Quest'anno mi é capitata un' avventura...
dopo di aver compiuto il triste omaggio.
Madonna! se ci penso, che

lunedì 6 novembre 2017

Recensione : Io Cleopatra : La Regina e il condottiero di Margaret George

Chi mi conosce sa benissimo il mio debole per i grandi personaggi del passato, quegli uomini e quelle donne che hanno saputo lasciare un'impronta indelebile e millenaria nella storia. Di questi personaggi mi piace leggerne la vita, le vicende, cercare di capirne i comportamenti, di interpretarli, di immaginarli, di creare un'empatia con le loro menti valutandone i gesti. Cleopatra è uno di questi, una donna che, in un mondo dominato dagli uomini, ha saputo farsi temere e rispettare dalla potenza del momento : Roma !